FUSTELLOMANIA

Banner lungo 725x75

Lettori fissi

domenica 26 dicembre 2010

QUANTI TRA QUALCHE MESE???





ACCADDE A NATALE...




Annuso l'aria che profuma di neve, candida, immacolata, scende dal cielo leggera, soffice. 
Ogni fiocco porta con sè sogni, speranze, illusioni. 
Ogni fiocco mi riporta a quel Natale di tanti anni fa, 
al mio primo Natale con chi mi ha voluto, 
al mio ultimo Natale senza chi mi ha abbandonato.
Ricordo le luci, l'aria di festa, ero piccolo come te, ero il tuo regalo di Natale... 
Ci guardammo negli occhi e ti feci quella promessa, ti amerò per sempre, ti ho accompagnato nel tuo cammino, aspettando il tuo ritorno,  addormentandomi tra le tue braccia, odorando il tuo profumo. 
Ma un giorno divenni per te un peso, mi hai messo una pesante catena e mi hai relegato in un angolo, 
poi hai tolto quella pesante catena per rinchiudermi in un canile e da quel giorno io sto qui.

Sono vecchio, vivo in questa prigione da tanti anni, non ricordo più. 
Vivo per quell'attimo, per quella carezza che ogni giorno quell'angelo mi dona,
 col sorriso sulle labbra e con gli occhi gonfi di lacrime.
 E ogni giorno mi ripete, vedrai che qualcuno arriverà anche per te.
Non voglio deluderti, mio piccolo angelo, ma sono stanco di lottare,
 perdonami ma non ho più forza di aspettare, 
lasciami andare, nessuno se ne accorgerà,
 porterò con me le tue mani e le tue carezze colme d'amore.
Sento i tuoi passi, stai arrivando per regalarmi l'ultima carezza, 
appoggio il musetto stanco tra le tue mani, 
chiudo gli occhi e mi abbandono a te, 
ti guardo, ma i tuoi occhi sorridono, mi guardi, mi accarezzi e mi sussurri, 
oggi è Natale e a Natale accadono i miracoli, 
ho mantenuto la mia promessa,
 le mie mani vogliono continuare ad accarezzarti e i miei occhi vogliono cominciare a sorridere.
Sto accoccolato vicino a te, accanto al fuoco, i miei occhi dentro ai tuoi per dirti grazie piccolo angelo, 
oggi è Natale e i miarcoli accadono ancora...

5 commenti:

Silvia ha detto...

Mi auguro sempre di non dover vedere ancora quegli occhi tristi che aspettano un amico.Purtroppo guardandomi intorno ci sono troppe persone che considerano gli animali cose e che li credono privi di sentimenti.Guai a loro, quanto misera e vuota è la loro esistenza.
Vorrei davvero che questo miracolo di Natale potesse avverarsi per tutte quelle creature che non desiderano altro che di amare ed essere amati.La dedizione di un cane è per sempre, molto diversa dall'egoismo dell'uomo.

silvia 66 ha detto...

Si dovrebbe immaginare la situazione inversa, come ci sentiremmo noi??? Purtroppo ci chiamiamo esseri umani ma di umano abbiamo poco, il mio desiderio? Che noi uomini smettessimo con la crudeltà con gli animali, bimbi, anziani...
Utopia? Forse, ma non smetto di sperare.

sbrenzola ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sbrenzola ha detto...

;)

rubino26 ha detto...

storia triste come è triste la cattiveria degli esseri umani verso chi ci dono loro stessi senza chiedere niente in cambio se non un pò del nostro tempo e amore Buona giornata Annamaria