FUSTELLOMANIA

Banner lungo 725x75

Lettori fissi

lunedì 6 settembre 2010

FIRMATE GRAZIE...









Questa lettera è arrivata a me e ad altre amiche che sono iscritte http://www.lacoscienzadeglianimali.it/
aiutiamo questi esseri viventi, firmare a noi non costa niente ma possiamo evitare dei maltrattamenti a dei poveri animali, leggete grazie:

Caro amico, cara amica,
a partire dall'8 settembre il Parlamento europeo esaminerà in seconda lettura la proposta di revisione della direttiva 86/609 sull'utilizzazione degli animali per scopi scientifici.
Tutti noi, firmatari del manifesto "La Coscienza degli Animali" -ormai siamo oltre 10.000!-  non possiamo che dirci sorpresi e sconcertati dai contenuti di tale testo.
Nella home page del sito http://www.lacoscienzadeglianimali.it puoi trovare la lettera aperta, firmata da me e dagli altri garanti del Manifesto della Coscienza degli Animali, rivolta a tutti gli eurodeputati. Ti invitiamo a sottoscriverla e a farla sottoscrivere ad amici e conoscenti!
La revisione che il Parlamento europeo si appresta ad esaminare non persegue infatti con sufficiente determinazione l'obiettivo di ricercare e diffondere metodi alternativi alla sperimentazione sugli animali, pratica che offende il sentimento collettivo. Inoltre condanna ad una morte ingiusta quanto inutile anche gli animali d'affezione.
A puro titolo d'esempio ricordiamo che la bozza approvata dal Consiglio europeo apre alla sperimentazione su cani e gatti randagi, consente il riutilizzo di animali già sottoposti ad esperimenti, permette la sperimentazione senza anestesia, autorizza interventi invasivi su animali per scopi didattici e ammette procedure di tortura, quali il nuoto forzato fino all'esaurimento o l'isolamento di cani o primati, per lunghi periodi.
Si tratta con tutta evidenza di pratiche crudeli nei confronti di esseri che hanno un elevato livello di sensibilità e, in molti casi, sviluppano veri e propri sentimenti simili a quelli dell'uomo. Ammettere questi atti di violenza non ci sembra certo in linea con i principi delle istituzioni civili né indispensabile per gli scopi scientifici che tutti vogliamo perseguire.
Sono certa che, anche questa volta, vorrai essere dalla nostra parte e soprattutto dalla parte degli animali, sottoscrivendo la nostra lettera aperta a tutti gli europarlamentari. Per dare voce a chi voce non ha e per tutelare gli interessi dei più deboli.
Ti ringrazio ancora una volta per il tuo sostegno,
un caro saluto, Michela Vittoria Brambilla


grazie


2 commenti:

Andreina ha detto...

fatto.......

silvia 66 ha detto...

Sottoscrittoooooooo!!! Brava Annamaria diamo voce a chi non può parlare!!! Un bacionissino